K-TPD - Scopriamo come funziona questo sistema

Pubblicato il : 02/07/2020 - Categorie : K-TPD , ZERO

K-TPD è un sistema di liquidi scomposti costituito da due prodotti: Il primo costituito da 4 ml di aroma base PG contenuti in un flacone da 15 ml, il secondo un classico booster (base BIY) da 6 ml contenente nicotina che alternativamente può essere sostituito da un flacone di  base ZERO sempre da 6 ml.

Complessivamente otteniamo quindi  sempre 10 ml di liquido.

Nel caso di utilizzo delle basi BIY, disponibili nelle composizioni 451, 55, 64 con concentrazioni di nicotina 5, 10, 15 20 mg/ml potremo ottenere liquidi finiti a 3, 6, 9, 12 mg/ml di nicotina con le composizioni in termini rapporto VG/PG/H2O indicati prima. Questo è possibile in quanto le basi BIY dedicate hanno composizione tale da portare la composizione finale a quella indicata nell'etichetta stessa della base BIY. Per esempio la base BIY da 6 ml  451 contiene 1 ml di PG, 1 ml di acqua e 4 ml di VG, questi sommati ai 4 ml di aroma base PG contenuti nel flacone K-TPD portano ad una miscela totale contiene 4 ml di VG, 5 ml di PG e 1 ml di H2O. Appunto 451.

Analogamente nel caso dell'utilizzo di ZERO, l'utilizzo di un flacone contenente principi per dosaggi da Forza 1 a Forza 8 consentirà di preparare 10 ml finiti con la forza della base ZERO scelta.

Dopo questa breve spiegazione tecnica vediamo di parlare del perché di questo sistema. In prima battuta parliamo della flessibilità che consente.Lo stesso gusto (aroma) può essere preparato come si preferisce, con composizione diversa, con o senza nicotina, con ZERO. Questo risolve una delle problematiche di disponibilità dei prodotti nei negozi, non più obbligati a pensare alle scorte dello stesso aroma secondo la concentrazione di nicotina, in questo caso anche con l'opzione di dare al Vaper il prodotto più giusto per il sistema in uso e come di è detto di sceglier proprio di non usare la nicotina ma ZERO. Il tutto partendo sempre dallo stesso prodotto e da una sola integrazione.

Lo scaffale del negozio diventa più compatto, le giacenze si riducono, sarà molto difficile rimanere senza il prodotto specifico, le integrazioni sono universali e alternative una con l'altra per tutto il sistema.

Un'altra caratteristica è la possibilità di comporre le scatole in verticale sovrapponendole in modo da avere un prodotto di maggior impatto estetico e risparmiare spazio utile per esporre altri prodotti, la morfologia della scatola è tale da rendere il loro posizionamento più stabile ed aiutando ad avere uno scaffale sempre ordinato.

Non di poco conto è il fatto che il sistema permette, trattandosi in sostanza di un sistema scomposto, di proporre nuovi gusti in tempo reale, assecondando anche le preferenze del Vaper sia in senso stagionale che di momenti generici di preferenza degli svapatori verso uno specifico gusto.

K-TPD è una risposta evoluta, moderna, flessibile, completa, esteticamente accattivante ed anche risparmiosa in termine di imposta. Il suo costo ne tiene conto.

Condividi