Posted on 1 commento

Un laboratorio di analisi interno: un grande salto di qualità

È attivo dai primi di agosto, nel nostro laboratorio, un impianto di gascromatografia (GC-MS), un’apparecchiatura di avanguardia che ci permette di alzare in modo significativo il livello di qualità generale della nostra Azienda. La scelta fatta è in linea con una politica aziendale che punta ad elevare sempre più il livello qualitativo sia in valore assoluto che in riferimento all’impianto normativo riferito alla Direttiva Europea dei Prodotti del Tabacco così come recepita in Italia dal D.L. 6/2016.

La progettazione di un liquido, la sua verifica in tempo reale senza la necessità di utilizzare terze parti, ci permettono di proporre prodotti aventi certezze sulla composizione di tutti i componenti presenti ed, in particolare, di quelli  oggi sotto monitoraggio  di qualità dagli enti che hanno definito i protocolli di conformità dei liquidi per sigaretta elettronica.screen-agilent

Terminata la fase di progettazione il liquido viene analizzato nella formulazione finale per validarne gli aspetti compositivi anche nella fase vapore.

Il nostro laboratorio interno ci permette, peraltro, di verificare anche la conformità delle materie prime in ingresso, controllando la qualità di base di qualsiasi prodotto utilizzato per maggiore garanzia della qualità complessiva di ogni miscela.

Possiamo affermare di essere  una delle poche Aziende al mondo, aventi come core-business l’esclusiva  produzione di liquidi per sigaretta elettronica, ad avere installato attrerzzature così sofisticate. Attrezzature  che si trovano nelle industrie alimentari o negli Enti di controllo quali ad esempio i NAS, le ARPA e le ASL o nelle strutture sanitarie.

Il laboratorio, peraltro è collegato con altre realtà scientifiche ampliando le possibilità e le potenzialità di verifica e controllo. Grazie a questi rapporti sinergici abbiamo messo a punto anche un sistema di verifica del vapore, non quindi solo del liquido, avvalendoci di tecnologie di grande raffinatezza che permettono l’effettuazione delle analisi senza usare sistemi di adsorbimento e deadsorbimento degli “spazi di testa” i cosidetti SPME, ma utilizzando la tecnologia Elettrospray, cioè una sorgente di ionizzazione  collegata direttamente al gas massa. La comparazione tra la fase liquida e la fase vapore ci consentono di comprendere realmente che cosa avviene nella transizione liquido/vapore e valutare con precisione assoluta ciò che viene inalato dallo Svapatore.

Siamo quindi in grado, in sostanza, di riproporzionare la formulazione sulle base delle emissioni effettive e non solo sulla miscela liquida. Non parliamo più di una banale smoke-machine ma di qualcosa di enormemente più avanzato e sofisticato.

La tecnologia oggi è messa a disposizione anche di altre Aziende che si stanno avvalendo di questo know-how e che, grazie agli investimenti fatti negli impianti possono avere a disposizione questa tecnologia con costi molto competitivi.

Siamo convinti che il controllo di qualità sia un atto dovuto nei confronti dei consumatori e che, le verifiche ed i controlli che preordinano la qualità del prodotto finale, siano importanti anche per fare comprendere al mondo esterno che lo Svapo è diventato un fenomento importante che ha fatto in questi anni dei progressi rapidi ed  entusiasmanti.

 

 

1 thought on “Un laboratorio di analisi interno: un grande salto di qualità

  1. Serieta’,tecnologia ,investimento portano ad un inevitabile risultato …..SUCCESSO!!!

Lascia un commento